mercoledì 22 luglio 2020

Meditazione dell'anima gemella

6° passo del percorso di orientamento metafisico


Comprendere profondamente le nostre relazioni significa
divenire coscienti di una grande parte nel nostro karma.
Il karma è un vento che si acquieta non appena
viene osservato da uno sguardo consapevole che vi si affida,
come l'aquila si affida all'aria che la porta.
Selene Calloni Williams


Il sesto passo del nostro percorso di quest'anno ci porta, come vuole la tradizione numerologica legata al sei, all'amore. La prospettiva ampliata e distaccata del Maestro Falco ci ha aperto alla realizzazione del fatto che al mondo nulla esiste di per sé, tutto si manifesta come relazione (osservatore-osservato, spirito-materia, macro e microcosmo...) e nessi visibili e invisibili collegano ogni elemento dell'universo.



Il logos solare produce ordine dal caos primordiale stabilendo relazioni cosmiche ed è proprio quando l'uomo ha smesso di riconoscere la necessità di questo ordine cosmico, ovvero dell'inestricabile interdipendenza reciproca intrinseca nell'esistenza di ogni molecola di vita, che egli si è allontanato dalla propria missione divina e smarrendosi è caduto in disgrazia, sempre più avvinto dalle spire dell'illusione sensoriale e mentale.
Dobbiamo ripristinare il senso profondo dell'esistenza, la dimensione sacra della vita in tutte le sue forme, il legame con la natura che ci nutre e con lo Spirito che ci ispira.



Innanzitutto, dobbiamo recuperare il legame con la nostra anima, perché è proprio con l'anima che siamo chiamati a instaurare la nostra relazione fondamentale e fondante, l'unica chiave di accesso alla nostra autentica realizzazione.
Per fare questo, incoraggiati e informati dalla luce del Sole nel suo regale domicilio in Leone, ti invito a svolgere la seguente meditazione, che è un vero e proprio rituale sciamanico di integrazione dell'anima, divulgato, come sempre, con il permesso dei Maestri visibili e invisibili.


MEDITAZIONE DELL'ANIMA GEMELLA

  • Scegli un posto tranquillo in cui non verrai disturbato per almeno 20 minuti, preferibilmente a contatto con la natura.
  • Siediti con la schiena diritta, assumendo una postura dignitosa, come quella di un sovrano assiso sul proprio trono, chiudi gli occhi e respira profondamente.
  • Passa a una respirazione circolare, nella quale avvalendoti di un mantra (Mantra del Matrimonio Mistico) inviti lo spirito del/della consorte a unirsi a te, pronuncia: AYÀ espirando, ed espirando SAMAYÀ (se vuoi che il tuo spirito consorte si manifesti in forma femminile) o SAMÀS (se vuoi che il tuo spirito consorte si manifesti in forma maschile). Mantieni la respirazione circolare, pronunciando il mantra per almeno 9 volte consecutive.
  • Contatta il tuo Bambino Interiore e chiedigli di aiutarti a ricordare che immagine avevi della tua anima gemella da piccolo, e poi da adolescente, e infine da adulto. Raccogli tutte le immagini sulla tua anima gemella che riesci a ricordare, percepiscine le sensazioni, le qualità, i tratti distintivi che le attribuivi.
  • Tra tutte queste immagini e caratteristiche, scegline tre o quattro che senti essere assolutamente fondamentali e distintive della tua anima gemella e visualizzale con precisione. Attraverso il rito, porteremo ciascuna di queste caratteristiche a dimorare nei tuoi organi vitali.
  • Visualizza la prima caratteristica distintiva della tua anima gemella, sentine tutta la forza e l'energia, essa è uno spirito che ha consapevolezza, intelligenza e vita propria. Visualizza intensamente lo spirito di questa caratteristica e pronuncia il Mantra dell'unione mistica tra visibile e invisibile: espirando TUN, inspirando ORÀ. Raccogli l'energia dello spirito tra le mani aperte a coppa e portala all'interno di uno dei tuoi organi, senti l'energia dello spirito che prende dimora nel tuo organo.
  • Ripeti il punto precedente per ognuna delle altre 2 o 3 caratteristiche fondamentali della tua anima gemella, ogni volta scegliendo come dimora un organo diverso.
  • Ripeti un'ultima volta il Mantra dell'unione mistica tra visibile e invisibile: espirando TUN, inspirando ORÀ. Concludi la meditazione unendo le mani davanti a te e chinando leggermente il capo in un gesto di profondo e consapevole ringraziamento.


Quella che ti ho appena proposto è la versione abbreviata della meditazione sull'anima che S. C. Williams invita a divulgare a beneficio di tutti coloro che intendono instaurare una relazione autentica e consapevole con la propria anima, un rapporto e legame illuminato che si rifletterà nella relazione con l'anima gemella. Ti consiglio vivamente di acquistare il libro di S. C. Williams Anima Gemella, in cui se ne parla estesamente, in modo da avere accesso ai video in cui Selene ti guida in un'esperienza completa di alchimia trasformativa in grado di apportare profondi e inestimabili benefici all'anima e alla qualità delle relazioni. Qui di seguito trovi un approfondimento dell'autrice sul tema dell'anima gemella in senso sciamanico e la spiegazione del cammino di Consapevolezza, Fede e Amore per iniziare a comandare il karma e sbloccare la tua relazione a livello interdimensionale.




Accompagniamo la meditazione dell'anima gemella con la posizione yoga di raccoglimento (dharmikasana) che consente al corpo di riposare concentrandosi sul contatto con la terra.

  • Siediti sui talloni e appoggia la fronte a terra, distendi le braccia lungo il corpo, con i palmi delle mani rivolti verso l'alto, respira profondamente.

Questa posizione, effettuata nella variante con le braccia piegate davanti alla testa e le mani che afferrano gli incavi dei gomiti, nello yoga sciamanico viene utilizzata per entrare in comunione con lo spirito del riccio. Ti consiglio di integrarla all'interno di una sequenza fluida come quella spiegata da Selene C. Williams nel video seguente:




L'animale guida in questo percorso ardente d'amore è la Fenice, Maestro della Rinascita trionfante, che risorge più forte e luminosa dopo ogni trasmutazione, come ogni alchimista è chiamato a fare nel proprio rapporto mistico, magico e immortale con l'anima gemella.
Mariavittoria

ANIMA GEMELLA

L'incontro con l'anima gemella si manifesta nel mondo sotto forma di tre aspetti principali diversi e complementari: la relazione con il/la consorte, il percorso di crescita esteriore attraverso il lavoro che esprime la propria vocazione e missione nella vita, il percorso di crescita interiore o lavoro spirituale d'elezione. Dall'unione armonica di questi tre aspetti scaturisce la realizzazione autentica e completa dell'anima che sta facendo un'esperienza di incarnazione nella materia.
Il libro di Selene Calloni Williams condensa in poche pagine le regole di saggezza per avere una vita relazionale appagante e autentica, cominciando dal ripristinare un sano e vivo rapporto con la propria anima e da un'indispensabile conoscenza delle leggi cosmiche (il karma, le età dell'uomo, gli aspetti diversi ma inscindibili dell'amore). È un'opera in 4D, che oltre al testo offre una serie di video in cui l'autrice guida in un percorso esperienziale rituale sciamanico e di meditazione per redimere la relazione con il proprio spirito guida, con l'anima, e instaurare un rapporto illuminato e consapevole con l'anima gemella, indipendentemente dal fatto di averla già incontrata nella dimensione del mondo visibile.


La relazione affettiva è un elemento importante nella vita di ciascuno ed è un elemento che può dare molto in termini di elevazione spirituale, fino all'estasi, all'unione con il Divino, di cui il nostro partner è sempre il simbolo. L'amore, infatti, è sempre impersonale. Chi ama si eleva, guarisce se stesso, si potenzia. Questo non è dovuto all'aver trovato la persona giusta, ma all'aver trovato l'amore dentro di sé. La cosiddetta “persona giusta” è uno specchio delle possibilità, dei talenti, della meraviglia che portiamo dentro di noi.”

Vai al libro





Nessun commento:

Posta un commento